La settimana “tout court” #17

maltempo-liguria-toutcourt

Monopoli fascisti

Quelli di Forza Nuova non ci stanno e ricordano a Giuseppe Fossati (Imperia Riparte) e Alessandro Casano (Fratelli d’Italia) che l’essere fascisti è una loro esclusiva. [Fonte Eia Eia Alalà]



Passerelle sindacali

”Abbiamo bisogno di creare e di difendere il lavoro”.

Con queste parole Susanna Camusso, Segretario Generale della CGIL, ha giustificato (davanti a un abbondante piatto di pasta, ndr) l’ennesima inutile visita di un sindacato al capezzale del morituro pastificio Agnesi.



Gli illuminati

I consiglieri imperiesi Alessandro Casano (Fratelli d’Italia) e Giuseppe Fossati (Imperia Riparte) esprimono la loro posizione in merito al fenomeno migratorio che sta interessando la nostra bella provincia di Imperia:

“I negri hanno l’ebola”.



Faide 5 Stelle

Antonio Russo su Cara Glorio:

Dopo tutti questi accadimenti, il Movimento 5 Stelle non ha fatto altro che prendere atto del comportamento di Cara Glorio che, a mio modo di vedere, si è autoesclusa autonomamente dal M5S. Noi facciamo i migliori auguri a Cara Glorio. Qui finisce la nostra avventura insieme. Cara Glorio rappresenta il Meet Up Amici di Beppe Grillo, ma non il Movimento 5 Stelle. Il Movimento 5 Stelle è rappresentato oggi da un solo consigliere comunale. Cara Glorio deve di dimettersi da consigliere comunale. Se ne deve andare, deve mollare, il posto spetta al primo dei non eletti. Cara Glorio non rappresenta più il Movimento 5 Stelle.

Cara Glorio su Antonio Russo:

La sottoscritta continuerà ad essere, orgogliosamente, una portavoce del MoVimento 5 Stelle, cercando di rappresentare, nel miglior modo possibile, le istanze di tutti i Cittadini di Imperia. Se l’attuale capogruppo non ritiene corretta questa scelta, può sempre decidere di andarsene lui, visto l’ormai assodato allontanamento dai principi e dai valori del MoVimento 5 Stelle da parte sua.


Dopo aver letto questo post mi sento?
  • Entusiasta
  • Soddisfatto
  • Divertito
  • Indifferente
  • Deluso
  • Arrabbiato

Condividi questo articolo:


banner-pirl-harbor-diano-marina

Commenta l'articolo

  • WordPress
  • Facebook

5 commenti su “La settimana “tout court” #17

  1. novello2000

    non vorrei certo essere nei panni della signora scajola in questo momento!!!

  2. L'altra Imperia

    Varie e inutili passerelle di politicanti, sindacalucci e figuranti più o meno noti e alla fine qual’è l’unica cosa che potrebbe salvare l’Agnesi? Un grosso e grasso contributo della Regione Liguria che semplicemente posticiperà la fine di un paio d’anni. Finiti i contributi ritorneremo a mangiare pasta davanti alla fabbrichetta morente.

  3. L'altra Imperia

    Caro trallalero adesso non fare discorsi da barbagianni di sinistra! come ho detto c’erano un po’ tutti, una bella passerella che va da forza nuova a tsipras passando per pd, forza italia, ncd e 5 stelle.
    Tutti al capezzale dell’agnesi ma alla fine la soluzione qual’é? Money! La regione paga gli stipendi per un tot facendoli passare per contributo e colussi resta. Ma anche i tuoi adorati sindacati non hanno fatto un cazzo se non presenza per assicurarsi i contributi. Guarda il tuo landini che da quando ha sentito profumo di poltrone è diventato lo zorro dei lavoratori. Ma cosa ha fatto landini per 20anni? Fatti qualche domanda ogni tanto caro trallalero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>