Il Porto più balla del Mediterraneo

BELLAVISTA-CALTAGIRONE-porto-imperia

Il fatto non sussiste e i giudici di Torino assolvono quasi tutti compreso l’imputato di punta Francesco Bellavista Caltagirone. Il Porto più bello (o “più balla”, fate voi!) del Mediterraneo è ancora un’incognita ma una cosa è certa: Se qualcuno ha sbagliato, quel qualcuno è stato più furbo degli altri e ha mandato alla sbarra un manipolo di innocenti.

Di seguito un pot-pourri di dichiarazioni post sentenza di Primo Grado:

Lo sfogo di Pier Carlo Scajola (figlio di Claudio) via Facebook
Il punto é che, senza quegli esposti ad una Procura “iperattiva”, probabilmente il Porto di Imperia sarebbe finito, la Città non avrebbe perso tempo inutile e non si ritroverebbe amministrata da una Giunta che non riesce nemmeno ad affrontare un problema“. […] Mi chiederei anche come sia possibile dare credito ad un ex Sindaco post-fascista (Strescino, ndr) che rinnega passato, storia personale, amicizie e persino le sue parole… Ma la risposta é talmente banale da fare apparire retorica la domanda.

Il commento di Paolo Strescino (Ncd)
La caduta della mia amministrazione? Chiedete a Forza Italia e al Pd. Per quanto riguarda il porto, dico che la famosa delibera per il salvataggio fu approvata dal Consiglio Comunale con me Sindaco e il lavoro conseguente è stato portato avanti dal Commissario Prefettizio e dall’attuale amministrazione (maggioranza Pd, ndr).

Il parere del Partito Democratico cittadino
La nostra è stata una battaglia politica e una condanna politica è già arrivata inappellabile. Non è alla luce di questa sentenza, che amministratori e politici inadeguati e incapaci possono credere di insabbiare il loro fallimento con cui, non solo la città, ma la provincia tutta dovrà confrontarsi nei prossimi anni.

Le considerazioni di Carla Nattero (Sel)
Spero per la mia città che questa assoluzione non significhi cancellare lo scandalo. Se Imperia vuole avere un futuro deve voltare nettamente pagina nei confronti del ceto politico e imprenditoriale responsabile di questo fallimento. Pensare, per esempio a un rientro di Caltagirone nella costruzione del porto sarebbe un atto masochistico assolutamente inaccettabile.

Il giudizio di Marcolino Scajola (Forza Italia)
Un ritorno di Caltagirone? A me, come sempre ho detto, anche in tempi non sospetti, non mi interessa chi finisce il porto, a me interessa che il porto sia finito. […] L’importante è che questa meravigliosa opera pubblica, perché è un’opera pubblica meravigliosa, e che può dare tanto lavoro e tanto sviluppo alla nostra città, venga finita nel più breve tempo possibile e chi ha sbagliato abbia il coraggio di chiedere scusa alla città di Imperia e abbia il coraggio adesso di fare un passo indietro. […] Per non parlare poi di un Sindaco completamente inadeguato (sempre Strescino, lo amano) che ha cavalcato la questione porto per ragioni del tutto personali, cacciando via una Giunta competente.

Le osservazioni di Carlo Capacci (sindaco)
I lavori si fermarono perché Acquamare Srl non li porto avanti intenzionalmente, naturalmente dopo aver incassato mutui bancari e proventi dalle vendite. Il fatto che il Tribunale abbia emesso una sentenza che dice che la truffa ai danni dello Stato non sussiste non cambia la storia. […] Mi fa piacere che il signor Caltagirone si sia ravveduto e voglia terminare i lavori del porto turistico, peccato che io non capisca come mai abbia avuto l’occasione di terminarli in passato e si svegli solo oggi.

La reazione di Francesco Bellavista Caltagirone
E’ difficile prevedere un comportamento così astioso ed accanito come quello che ho ricevuto dal pm Di Lazzaro. Considero tutto questo come se un automobile avesse scavalcato il guardrail e contromano mi avesse investito in pieno. Ma nella sfortuna sono stato fortunato perché è finita bene. Quanto a Scajola, se ripenso che fu proprio lui a venirmi a cercare, che era lui a presentare il progetto come il suo più grande sogno per Imperia, allora devo dire che non ho apprezzato il defilarsi del ministro nel momento del mio arresto. Che mi sembra sia stato “piccolo”, un piccolo democristiano. Ma nella vita ognuno si comporta come meglio crede.

L’opinione di Antonello Ranise (Forza Italia)
Si è creato ad arte un clima avvelenato e diffamatorio, da caccia al streghe, al solo scopo di conquistare il potere in città. Tutto ciò non è avvenuto per caso, a partire dall’esposto alla procura per il ben noto capannone ‘non conforme’, dipinto come simbolo di corruzione e malaffare. […] Ora sarebbe più onesto e dignitoso che qualcuno (e ben più di uno) semplicemente chiedesse scusa, scusa alla città e ai cittadini.

Le conclusioni tiratele voi, magari fuori dalla finestra.

Dopo aver letto questo post mi sento?
  • Entusiasta
  • Soddisfatto
  • Divertito
  • Indifferente
  • Deluso
  • Arrabbiato

Condividi questo articolo:


banner-pirl-harbor-diano-marina

Commenta l'articolo

  • WordPress
  • Facebook

7 commenti su “Il Porto più balla del Mediterraneo

  1. giggi

    Forse è colpa di qualche alieno che si è impadronito della mente dei protagonisti tanto per divertirsi alle nostre spalle.

  2. PIAZZADANTE23

    Ci siamo fatti fottere come bambini, ma se ci pensate bene a cosa sarebbe servito il porto turistico in una città che chiude il fine settimana? Dovrebbero inventare il turismo statale e forse Imperia lavorerebbe qualcosina in più.

  3. monnezza

    sono monnezza e commento la monnezza imperiese che torna a riempire i vicoli della ‘mai stata superba’. o forse la monnezza non se ne è mai andata, l’hanno nascosta bene sotto il tappeto e ora eccola tornare fuori sotto forma di dichiarazioni che farebbero rabbrividire anche un orso bianco col giaccone. dov’è la vergogna?

  4. L'altra Imperia

    Nonostante l’assoluzione (in primo grado), dovessero concedere a Caltagirone l’ultimazione dei lavori sarebbe l’ennesima presa per i fondelli per noi povere ultime ruote del carro.

  5. Doctor Who

    Caltagirone ospite di Bruno Vespa per confessarsi e redimersi agli occhi della massaia e dell’anziano borbottante. Si sta preparando un suo clamoroso ritorno ad Imperia?

  6. cacelotto

    Porto di Imperia, raddoppio ferroviario, pista ciclabile più lunga del mondo, ospedale unico, prolungamento Aurelia bis, devo andare avanti o mi fermo qui?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>