Diano Marinata

giacomo-chiappori-diano-marina

Siamo ancora qui, siamo riusciti a mangiare panettone e colomba, ma anche un primo di pesce e un secondo che ora non ricordo. Qualcosa mi deve essere rimasto sullo stomaco ma ho qui del digestivo Antonetto. Comunque non sono grasso, ho semplicemente le ossa grosse.

Con queste struggenti parole Giacomino Chiappori ha aperto l’incontro pubblico organizzato per fare un bilancio degli ultimi tre anni di mandato. Ecco i passaggi salienti del suo intervento:

‘Ndrangheta
Sulla questione ‘Ndrangheta tutto a posto. Ci siamo riuniti intorno ad un tavolo io, Za Garibaldi e Surace e abbiamo ripetuto per tre volte la frase “Non esiste”. Lo abbiamo visto fare nel film “Mia moglie è una strega”. Dovrebbe funzionare, comunque per sicurezza abbiamo anche fatto appendere delle trecce d’aglio in punti strategici della città. Male che vada risolveremo l’annoso problema dei vampiri.

Puzza e derivati
La puzza ormai fa parte di Diano Marina, è un marchio di fabbrica. La gente viene qui soprattutto per questo e visto il successo riscosso dall’iniziativa abbiamo deciso di aumentare i “punti puzza”. Dalla prossima estate saranno triplicati per venire incontro alle esigenze di tutti gli esercenti dianesi. C’è anche un sito web www.odoramidiano.com e una app in fase di lancio.

Parcheggi e Vigili Urbani
Riguardo l’antipatica polemica sui presunti parcheggi pubblici ceduti a privati vorrei fare una precisazione. Non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca. I vigili urbani fanno troppe multe, ci dicono. Ma i vigili fanno le multe soprattutto alle macchine parcheggiate. Noi togliamo i parcheggi e prendiamo due piccioni con una fava. Meno parcheggi, meno multe, meno gente arrabbiata.

Insomma un Giacomino scoppiettante e a 360 gradi, un treno in corsa fermato solo dall’irruzione di tale Alberto Cioffi, disoccupato dianese che ha minacciato di darsi fuoco perché da tre anni in attesa di una casa popolare. Lapidario Giacomino:

Queste sono le classiche sceneggiate che per me non funzionano. Molti anziani percepiscono 400 euro mensili e non riescono ad arrivare alla fine del mese ma non minacciano di darsi fuoco. Muoiono di stenti, in silenzio, con dignità e rispetto della quiete pubblica.

Dopo aver letto questo post mi sento?
  • Entusiasta
  • Soddisfatto
  • Divertito
  • Indifferente
  • Deluso
  • Arrabbiato

Condividi questo articolo:


banner-pirl-harbor-diano-marina

Commenta l'articolo

  • WordPress
  • Facebook

6 commenti su “Diano Marinata

  1. dianese

    L’amministrazione Chiappori è addirittura peggio di quella Basso 2. Il che la dice lunga su come siamo messi….

  2. sergio

    Avesse detto veramente queste cose almeno si sarebbe stato da ridere, invece ha descritto una realtà che non esiste. Sembrava parlasse di un’altra città, attiva ed efficiente. Poi fuori dal teatro ecco ritrovarci la vera Diano Marina, quella bloccata e maltrattata di sempre.

  3. Pingback: la fatica della verità 2 vendemmia sia../Diano Marinata – Imperia notIZIE" chiappet E SATIRA's

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>