Imperia Sgrunt!

imperia-sgrunt-fumetti

Imperia, patria del mugugno – un’arte più ancora che uno stato d’animo – dà vita a una fiera del fumetto tutt’altro che imbronciata e ricchissima d’iniziative ed eventi. Imperia Sgrunt, verso che evoca appunto il mugugno che si vuole trasformare in sorriso, aperta risata, curiosità e interesse, debutterà sabato e domenica 7 e 8 settembre sulla banchina del porto di Oneglia e nelle zone adiacenti, proponendo giochi, conferenze, dibattiti, una notte dedicata ai cosplayer, una zona fieristica, mostre, sessioni di disegno e firme.

Saranno due giorni intensissimi, con gli appuntamenti più diversi che si succederanno rapidamente, offrendo occasioni di incontro affascinanti con i professionisti delle diverse attività collegate al fumetto e all’illustrazione. Se parlare di una scuola imperiese del fumetto sarebbe ardito, si può tuttavia affermare che i talenti famosi non mancano: Bruno Ramella, Frederic Volante, Stefano Zanchi, Mariasara Miotti sono professionisti affermati e generosi, che non negano suggerimenti e consigli ai più giovani interessati a una carriera che, come tutte ormai, è diventata difficile. La maggior parte di loro, del resto, non ha trent’anni. E questo è sorprendente in un mondo in cui ci si afferma dopo i quaranta. Ecco una delle ragioni per portare il fumetto in una città che ha molto da dire, invece che costringere gli appassionati all’emigrazione.

Imperia Sgrunt nasce e vuole crescere con l’obiettivo di mettere in luce quest’eccellenza e importare appassionati, piuttosto che esportare cervelli. Il titolo invita al sorriso su una caratteristica tutta ligure e, forse, particolarmente marcata a Imperia: il mugugno. Che chi non è indigeno non lo può conoscere davvero. Perché il mugugno non è esattamente un lamento, è quel borbottare tipico del ligure che ha sempre da ridire su qualcosa, non è mai soddisfatto, mai appagato, almeno nella leggenda di chi descrive la nostra gente come scontrosa e poco conciliante. Spostando lo sguardo, tuttavia, si può tranquillamente affermare che senza l’insoddisfazione costante, che porta la curiosità di vedere dov’è meglio e com’è, i liguri non avrebbero esplorato mondi, solcato mari, non sarebbero stati, con vicende alterne via via che passavano i secoli, una potenza nel mondo conosciuto o –come nel caso di Imperia- un polo industriale di fama globale sino a una quarantina d’anni fa.

Gli ospiti di Imperia Sgrunt sono rappresentativi delle attività più varie nel mondo dell’illustrazione, che è strettamente collegato a quello del cinema e della letteratura, oltre che alle attività ludiche. Quindi convergeranno sul capoluogo youtubers famosi, un piccolo esercito di disegnatori, autori cinematografici, doppiatori, editori, vignettisti, che racconteranno le rispettive esperienze e si presteranno volentieri a sessioni di disegni, firme, foto e chiacchierate. Sono attesi anche i cosplayer che aderiranno a La notte dei nerdivori, manifestazione collaterale che li vedrà impegnati nel contestualizzare i loro splendidi costumi tra le vie della città per partecipare al concorso dedicato soltanto a loro.

Sono in programma inoltre: un workshop di Character design a cura della scuola iMasterArt nella biblioteca comunale; due mostre di disegni e tavole nello stand dell’associazione SetteCinque e nello spazio espositivo della cartoleria Canna e Ramella e la presentazione e sessione di gioco di Shooting star con gli autori, a cura de Lo Stregatto. Nella sala esposizioni della Biblioteca Civica, infine, gamescollection.it allestirà una mostra di console storiche che hanno rivoluzionato il modo di video giocare, di gadget legati alle più celebri case di produzione per videogame e di tavole originali di copertine di giochi cult. Ci sarà anche una piccola zona giochi.

Gli ideatori e realizzatori di Imperia Sgrunt sono: Stefano Ascheri, libreria Ragazzi di imperia e presidente dell’associazione SetteCinque; Stefano Zanchi, fumettista, Mariasara Miotti, illustratrice e Simone de Meo, inchiostratore.

Informazioni, mappa, particolari, sul sito www.imperiasgrunt.it

Dopo aver letto questo post mi sento?
  • Entusiasta
  • Soddisfatto
  • Divertito
  • Indifferente
  • Deluso
  • Arrabbiato

Condividi questo articolo:


banner-pirl-harbor-diano-marina

Commenta l'articolo

  • WordPress
  • Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>