Ed io che sono Ginetto #2

pd_luigi_diego_elena_cervo-ligure-ginetto.jpg

Ieri mattina abbiamo ricevuto un’accorata e-mail scritta a quattro mani dai direttori responsabili di Sanremonews e Riviera24, questo il contenuto:

Cara redazione di Servellu.it,
Come va? Noi tutto bene… i lettori aumentano, gli sponsor acquistano sempre più spazi pubblicitari, le notizie abbondano. C’è solo un piccolo problema: Luigi Diego “Ginetto” Eléna (speriamo di aver accentato correttamente il cognome).

Dalla pubblicazione dell’articolo “Ed io che sono Ginetto” del 17 dicembre scorso l’invio di ‘mail manifesto’ da parte del suddetto Ginetto è aumentato esponenzialmente, i concetti si sono fatti sempre più criptici e non ha ancora allegato una foto decente.

Ci sentiamo vittime di uno stalkeraggio tecnologico e per questo vi chiediamo di intercedere col vostro concittadino al fine di salvaguardare la serenità delle nostre redazioni.

Turbati ma incuriositi abbiamo legato davanti al computer il collega Fiorenzo Tredardi che mettendo a rischio la propria salute mentale ha contabilizzato e analizzato tutti gli interventi digitali dell’amico Ginetto.
Negli ultimi quaranta giorni Luigi Diego ha inviato 23 articoli (quelli effettivamente pubblicati, ndr), praticamente uno ogni 1,73 giorni. Questi i passaggi più significativi:

Ora è tempo di unire forza, creatività e sostanza perché qualcosa si sta già muovendo e bisogna finalizzarlo insieme, ed un ruolo di Mission Suasion è efficienza ed efficacia per nuovi orizzonti partecipativi del Risolvere per il nostro Borgo. 03/01/14

Tra un giovane ed un anziano non è il tempo ad aver potere di confini, ma piuttosto sarà la grazia delle età ad allargarne gli orizzonti. […] Cari Sindaci così, io credo non vi sentirete mai soli ed ogni critica vi verrà posta in forma partecipata e costruttiva tra “pares inter primis” perché saremo tutti pronti per il bene comune a rispondere coscientemente e responsabilmente: “presente”. 05/01/14

Amare il proprio Borgo ha bisogno di una famiglia giovane, allegra, simpatica di idee e nel voler fare bene e posizionarsi, proprio come lui in quell’assumpsit me de aquis multis super excelsa statuens me. Amare è un infinito cui possiamo rispondere al ‘presente’. Credi per comprendere, comprendi per credere. 09/01/14

Sono diventato conscio che quando si riferisce di un discorso di qualcuno e quant’altro, bisogna immaginare del rapporto mano-guanto. 13/01/14

Le magliette ‘canarine’ per l’arruolamento di ‘volontari culturali’. 15/01/14

La politica amministrativa e imprenditori in sinergia creativa e operativa, per assegnare ad ognuno le proprie responsabilità di successo. Per promuovere sui giusti mercati il trade e il made in Cervo. Ecco la risultante composizione di due forze dinamiche. Ovvero il caso più semplice di equilibrio che è quello di due forze con uguale intensità e direzione e di verso uguale. 18/01/14

E’ una visione politica di scuola manageriale in comunicazione, problem solving & coaching strategico. Significa accompagnare le persone a trasformarsi in “protagoniste del cambiamento”, dove si crea l’alternanza pro tempore e non la stagnazione sempiterna di una classe dirigente. 25/01/14

Fare sistema significa quindi individuare una ‘cabina di regia’ co-gestita dai diversi partner del sistema turistico che diventa soggetto di governance e coordinamento. 28/01/14

Raccogliamo l’appello dei direttori e lo giriamo a tutti i cervesi di buon cuore.

lutto copiaFiorenzo Tredardi non ce l’ha fatta, conclusa ed inviata questa dettagliata ricerca è stato colto da un malore improvviso.
E’ spirato nella notte all’ospedale civile di Imperia. La redazione di Servellu.it si unisce al dolore della famiglia e della fidanzata Adalgisa. Ciao Fiorenzo!
Leggi anche “Ed io che sono Ginetto” parte prima
Dopo aver letto questo post mi sento?
  • Entusiasta
  • Soddisfatto
  • Divertito
  • Indifferente
  • Deluso
  • Arrabbiato

Condividi questo articolo:


banner-pirl-harbor-diano-marina

Commenta l'articolo

  • WordPress
  • Facebook

7 commenti su “Ed io che sono Ginetto #2

  1. u megu

    mi unisco al dolore della famiglia Tredardi e della fidanzata. anche io da quando ho letto l’articolo non mi sento tanto bene.

  2. un cervese

    “Il consigliere comunale di Cervo Luigi Diego Elena comunica di stare scrivendo la sua antologia che ha chiamato Cervo Rivier sulla falsariga di Spoon River.”

    ma perché non omettono paese d’origine e mansione? facciamo una class action per impedirlo, almeno quando pubblicizza iniziative personali!

  3. claudia

    l’incredibile autostima di quest’uomo mi turba. ma esiste veramente?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>