Vada in carrozza, cazzo!

thomas-train-treno-deragliato-andora-cervo.jpg
Quando arriverà mercoledì il ministro Lupi ci chiamino e andremo noi, tutti i sindaci del ponente, a dare una mano per togliere quel treno dal binario. Anche a costo di buttarlo a mare. Basta parole.

Si infuria Carlo Capacci, sindaco di Imperia, che nel mentre prenota un biglietto aereo per gli Stati Uniti, partenza programmata per martedì pomeriggio.

La nostra Concordia a ruote metalliche da una settimana blocca sbilenca il tratto ferroviario tra Andora e Cervo Ligure. Un locomotore e quattro vagoni in bilico sulla scogliera. “Serviranno 6-8 settimana” dicevano… oggi si parla di mesi anche perchè il Governo (dicono per ragioni tecniche) c’ha messo qualche tempo a riconoscere lo stato di calamità naturale e soprattutto perché molti ignorano l’esatta posizione geografica della provincia di “Imperia” (per i più IM è provincia di Imola).

Comunque i sindaci ponentini, che non sono mica dei quaquaraquà, si sono incontrati ed hanno preso decisioni importanti: prima di tutto vietare la vendita di trenini elettrici per evitare paragoni imbarazzanti. In seconda battuta offrire fino ad aprile sconti incredibili (fino al 50 per cento) su alberghi e ristoranti a quei turisti che raggiungeranno il ponente in treno (così nessuno potrà più dire che siamo delle “braccine corte”).

Ma l’idea più rivoluzionaria uscita dal brainstorming è un’altra: revocare d’ufficio la concessione alle Ferrovie dello Stato ed assegnarla ad un’altra società, in pole position la Trenino Thomas SpA.

Non tutto il male viene per nuocere… dicono!?

UPDATE: saltata la visita del ministro Lupi, il mercoledì c’ha judo.

BREAKING NEWS: di fronte ai magistrati che lunedì l’hanno interrogato a sorpresa il Terrazzino si è avvalso della facoltà di non rispondere. (fonte ANSIA)
Dopo aver letto questo post mi sento?
  • Entusiasta
  • Soddisfatto
  • Divertito
  • Indifferente
  • Deluso
  • Arrabbiato

Condividi questo articolo:


banner-pirl-harbor-diano-marina

Commenta l'articolo

  • WordPress
  • Facebook

6 commenti su “Vada in carrozza, cazzo!

  1. Mario

    anche io voglio aderire con il mio ristorante all’offerta. gamberoni scontati del 30%

  2. jackset

    accanto al whale-watching questa estate la dea diana organizzerà il train-watching.

  3. dianese

    abbiamo tutti sindaci che fanno la voce grossa se intervistati sui giornali locali ma che oltre savona non caga nessuno, manco il mio che doveva essere pappa e ciccia con genova, roma e bruxelles.

  4. giggi

    Tranquilli che ora ci pensa Scajola a liberarci da questo ammasso di ferraglia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>