Sesso, droni e rocchenroll

sex-droni-servellu

Non è vero che da queste parti non succede mai niente, succedono un sacco di cose ma la maggior parte ci sfuggono perché pubblicate nella parte del giornale su cui posiamo il piattino della brioche. Ecco il riassunto, stile Bignami, di una tranquilla settimana rivierasca.

Ad Imperia il sindaco Carletto Capacci aveva detto “Non lascerò andare via Agnesi“, infatti se ne andrà Colussi e verrà concessa la cassa integrazione straordinaria a 28 dipendenti dal 16 dicembre 2013 al 15 dicembre 2014. Intanto il Comune assume un super consulente (96 mila euro all’anno di ingaggio) per controllare da vicino, giorno per giorno, il servizio e l’attività della Tradeco. Poi assumerà un super consulente per controllare il super consulente… e la Tares si impenna.

A Diano Castello lo stream of consciousness dell’assessore alla distruzione Manuela Leotta ci ha permesso di scoprire che nel dianese ci sono anche quelli di Rifondazione Comunista e di Sinistra Ecologia Libertà. Comunque la Leotta si è affrettata a precisare che quelle cose non le ha scritte lei, le ha scritte un negro clandestino impossessatosi temporaneamente del suo tablet.

A Diano Marina il sindaco Chiappori chiude l’Oasi Park, avrebbe aumentato la capienza recettiva da 250 a 650 posti senza le dovute autorizzazioni. Per scoprirlo c’è voluto un drone (non è una battuta) e uno che sapesse contare fino a 650 (neanche questa è una battuta).

A Cervo il “consigliere ogni 5 anni” Luigi Diego Eléna ci dice che visto che circa un secolo fa a Dolcedo forse venne tagliato un ulivo che forse aveva 1500, il nome per la nuova Unione dei Comuni del Golfo Dianese potrebbe essere Massalia. Secondo Eléna furono forse greci di Massalia a piantare quell’ulivo… o i romani di Ostium… o Giobattus Baciccis di Genua. Chiamiamola “Forse” e amici come prima.

Nella classifica 2013 della “Qualità della vita“, l’indagine annuale del “Sole 24 Ore”, la provincia di Imperia perde ulteriori posizioni e passa dal 63° al 70° posto. Abbiamo solo il sole e siamo pure delle schiappe a letto, ci batte anche Cuneo.

Dopo aver letto questo post mi sento?
  • Entusiasta
  • Soddisfatto
  • Divertito
  • Indifferente
  • Deluso
  • Arrabbiato

Condividi questo articolo:


banner-pirl-harbor-diano-marina

Commenta l'articolo

  • WordPress
  • Facebook

2 commenti su “Sesso, droni e rocchenroll

  1. francesco

    la Leotta da cittadina è libera di pensare e dire ciò che vuole, da assessore no.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>