Oscuratio benevolentiae

censura_web

Come potete notare il sito non è stato oscurato.

Per la cronaca l’articolo in questione era già stato rimosso tempo fa, da un computer dell’ufficio della Polizia Postale di Imperia, con un agente alle spalle che per privacy ha chiuso gli occhi al momento del login.

Evidentemente il sig. Lorenzo Bianchi (dicono avvocato, ndr), probabilmente oberato di lavoro (negli ultimi mesi c’è stato un boom di cause contro le palme ree di non fare abbastanza ombra, ndr), non ha avuto tempo di comunicarlo 5 mesi fa e, sollecitato dalla portinaia (sempre dicono, ndr), ha rimediato oggi.

Sempre per la cronaca l’appellativo offensivo era “pirla”… per un vaffanculo l’esilio.

Questo l’articolo di oggi:

Diano Marina – Il responsabile del sito Dario Desiglioli aveva “apostrofato” con appellativi offensivi i responsabili della Polizia Municipale di Diano Marina

Nel febbraio 2010 dieci Vigili Urbani di Diano Marina, rappresentati dall’Avv. Lorenzo Bianchi di Albenga, avevano presentato alla procura della Repubblica di Imperia querela contro il responsabile del sito internet, www.servellu.it, in ragione della pubblicazione sul web di un articolo contenente affermazioni diffamatorie, correlate con la nota vicenda relativa al contenzioso con il Comune instaurato dal comandante dei vigili urbani, Dott.ssa Bozzano, e finalizzato al suo reintegro sul posto di lavoro.
Nella stessa querela, i Vigili avevano altresì chiesto il sequestro preventivo del sito.
Al termine delle indagini preliminari il Pubblico Ministero Dott.ssa Maria Antonia Di Lazzaro aveva notificato al responsabile del sito, Dario Desiglioli, decreto di citazione a giudizio per l’udienza del 5 luglio 2012.
Si apprende oggi che il Pubblico Ministero dott.ssa Carmelina Addesso, su istanza dell’Avv. Lorenzo Bianchi, ha chiesto e ottenuto dal Tribunale monocratico di Imperia, nella persona del giudice dott. Ottavio Colamartino il sequestro preventivo del sito mediante l’oscuramento dell’articolo contenente le affermazioni diffamatorie.
“Il Tribunale – evidenzia l’Avv. Lorenzo Bianchi – ha ritenuto che ricorrono ‘effettive necessità’ e ‘adeguate ragioni’ per disporre il sequestro dell’articolo ‘considerato che le espressioni usate hanno indubbia natura offensiva e non possono essere ricondotte nell’alveo dell’esercizio del diritto di cronaca e di critica politica’ ”.

Riviera24

PS: anche su Sanremonews.

UPDATE: qui la replica.

Dopo aver letto questo post mi sento?
  • Entusiasta
  • Soddisfatto
  • Divertito
  • Indifferente
  • Deluso
  • Arrabbiato

Condividi questo articolo:


banner-pirl-harbor-diano-marina

Commenta l'articolo

  • WordPress
  • Facebook

9 commenti su “Oscuratio benevolentiae

  1. franca

    come riempire le stanze di un tribunale con i capricci di gente permalosa oltretutto dipendente dello stato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>