Scajola e la riscoperta dell’America

claudio-scajola

Una volta l’Italia era un paese di santi, poeti e navigatori. Poi abbiamo finito i santi, dimenticato i poeti e trasformato i navigatori in internauti.

Ci restano le pizze e il mandolino (Mario Merola è già morto e sepolto) ma abbiamo conservato la genialità. Prendete Claudio “bis-ex-ministroScajola uscito dalla finestra del suo attico fronte Colosseo e rientrato a bordo di una caravella. Dopo un lungo silenzio da qualche giorno il brizzolato onorevole ha aderito all’associazione “Cristoforo Colombo“, centro di riflessione politico-culturale al quale hanno dato la propria partecipazione una sessantina di parlamentari del Pdl che hanno fatto parte dell’ ex Forza Italia.

I maligni, viste le vicissitudini giudiziarie di taluni esponenti del Popolo dalla Libertà, scherzosamente affermano “Colombo doveva essere l’ispettore, non il navigatore!”.  Ma un orgoglioso Paolo Russo, componente della direzione nazionale del Pdl, che i maligni se li mangia a coloazione dichiara “Cristoforo Colombo per noi, per Claudio Scajola, per Antonio Martino e per i circa 60 parlamentari, molti dei quali, da Cicu a De Camillis, da Fontana a Lauro, da Vitali a Moles, da Viceconte a Berruti, da Scandroglio ad Orsi, oggi sono qui, è quel condottiero capace di credere fino in fondo alle proprie idee ed ai propri sogni seguendoli senza arrendersi alle difficoltà. Solo così, seguendo sempre la strada maestra, è riuscito a cambiare la storia del genere umano”.

Per la cronaca la prima classe costa mille euro, la seconda cento e la terza dolore e spavento.

Dopo aver letto questo post mi sento?
  • Entusiasta
  • Soddisfatto
  • Divertito
  • Indifferente
  • Deluso
  • Arrabbiato

Condividi questo articolo:


banner-pirl-harbor-diano-marina

Commenta l'articolo

  • WordPress
  • Facebook

5 commenti su “Scajola e la riscoperta dell’America

  1. burbero

    tornano, le mele grame tornano sempre, dalla finestra o dalla serratura. questa e’ l’italia che perdona quando vuole e quando vuole punisce piu’ del dovuto. ma i colpevoli siamo noi, solo noi, lamentarci sarebbe una lacrima di coccodrillo.

  2. Serfabius

    All’estero ci conoscono come: Spaghetti, Macheroni, Pizza, Mandolino e MAFIA, e ultimamente stiamo facendo una gran pubblicità al nostro paese, tutto quello che ci circonda è gestito (fino alle cariche + alte e “uguali x tutti”) dalla mafia, e con interviste ai giornali (di parte) ci inducono a credere che tutto ciò nn sia vero, anzi con le interviste in Italia ci chiudono anche le indagini, veloce sbrigativo e soprattutto nn impegna le risorse stremate dei palazzi di “Giustizia”, cosa vogliamo d più? (in casa nostra possiamo vedere la PortoImperia e le sue varie società, vari esponenti politici, che dichiarano di aver sottovalutato certi personaggi e di averli subito allontanati, si, fino alle prossime elezioni, e xche no, in piccolo piccolo anche la vicenda Bozzano, da un lato potrebbe sembrare un affare di famiglia….

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>