Salvate il soldato Ambesi

polo-della-libertà-imperia

Fino a qualche mese fa il povero Massimiliano Ambesi era “l’uomo nuovo del Pdl“. Oggi è il capro espiatorio in una guerra intestina tra Lega Nord e Popolo della Libertà. Il bel Massimiliano, coordinatore del PdL, è passato dalle stelle alle stalle nonostante la solita, ovvia, vittoria della grande famiglia scajolista, nonostante i record del bel Marcolino, nonostante la scorpacciatta di voti di Alessio “spacca il video” Saso.

E tutta colpa della stampa comunista, di un giornalista bolscevico de Il Secolo XIX (ah ah ah ah! forse a Genova… ad Imperia la redazione è nella depandance di villa Scajola, dicono) tale Caudio Donzella che intrufolatosi subdolamente ad una riunione “interna” del PdL (“dopo aver salutato diversi esponenti del Pdl, e nessuno mi ha chiesto di andarmene“), ha poi taroccato e pubblicato sul Secolo XIX l’intervento del povero Ambesi infarcendolo di falsità col solo scopo di infangare l’immagine dell’uomo nuovo del PdL.

Da tre giorni non si parla d’altro. Ad Imperia il pm Paola Marrali ha anche archiviato la questione capannone del porto per seguire meglio gli sviluppi del caso Ambesi (si vocifera). Tutti a dire la loro… politici, elettori, coltivatori diretti. Un comunicato dietro l’altro… chi lo difende a spada tratta, chi lo accusa, chi lo vorrebbe spettinare, chi lo canzona.

Al centro della querelle alcune considerazioni di Ambesi sull’exploit elettorale della Lega Nord (“la sua avanzata va fermata” e in provincia di Imperia “non può andare oltre il 12 per cento!“) , sulla ambigua “trasversalità” dell’UdC (col centrosinistra alle ultime regionali ma col PdL in molte amministrazioni locali) e sulle “infedeli” dichiarazioni a favore della moschea del parente serpente Giuseppe Fossati, capogruppo del PdL in Consiglio comunale a Imperia.

Immediate e pepate le repliche:
Ambesi è una risorsa per questa provincia e per la Lega Nord! Uno che possiede un così alto livello di diplomazia e di capacità di dialogo dovrebbe diventare Ministro degli Esteri, così riuscirebbe a fare la guerra anche con lo Stato Pontificio” afferma l’imitazione di Marco Lupi (Lega Nord)
Mi preme invece invitare il signor Ambesi a non permettersi di esprimere giudizi circa l’esistenza o meno di dissidi interni in seno ad altre realta’ politiche della Provincia” sbotta Gabriele Chiappori (Udc) il personaggio di fantasia uscito dalla penna di Fabrizio Gramondo.
Non ci siamo venduti alla sinistra al costo di rinunciare alla nostra identità” giura e spergiura l’ecumenico Antonio Sindoni (Udc) infrangendo l’ottavo comandamento.

E i messaggi di solidarietà:
Posso assolutamente affermare che le frasi del coordinatore Ambesi sono state estrapolate da un discorso ben più ampio e non sono state assolutamente dette con l’intento di sminuire il lavoro della Lega Nord” bela (Lugosi) Roberto Verrando, coordinatore del PdL in casa sua.
Premessa la malafede di chi in maniera non autorizzata si introduce in una riunione di partito non riservata al pubblico” scrivono i giovani del PdL su un reggiseno inviato ad un nostro collaboratore feticista.
Massimiliano Ambesi è una persona corretta, preparata e sempre pronta ad ascoltare e dare consigli a tutti,sempre presente sul territorio e informato della politica locale” affermano il coordinatore ed il vicecoordinatore del PdL di Diano Marina in coro, abbracciati e con le lacrime agli occhi.

Povero Massimiliano… ma noi gli siamo vicini, perchè illo ne ha bisogno, ha bisogno della nostra amorevole solidarietà, perchè nell’occhio del ciclone non c’è collirio che tenga… perchè noi del partito dellammore abbiamo un cuore grande così… perchè noi del partito dellammore siamo garantisti
perchè Massimiliano Ambesi è innocente… come il tubo.

Dopo aver letto questo post mi sento?
  • Entusiasta
  • Soddisfatto
  • Divertito
  • Indifferente
  • Deluso
  • Arrabbiato

Condividi questo articolo:


banner-pirl-harbor-diano-marina

Commenta l'articolo

  • WordPress
  • Facebook

16 commenti su “Salvate il soldato Ambesi

  1. Anonimo

    ha detto quello che pensano (ma non dicono) tutti i pidiellini di imperia.
    la lega stava sul c**** prima e ora molto di piu’, hanno fatto due liste per togliere voti ai padani senza grandi risultati.

  2. Gianni

    Il povero giornalista pensava di andare a fare la solita marchetta tranquilla tra berlusconiani felici ed invece si trova a dover difendersi senza aver commesso reato.
    La libertà di stampa non esiste più, loro vogliono solo articoli sulle cene del sindaco, sui figli del vicesindaco, su quanto è bello il porto e quanto è brutto il pessimismo.
    Non c’è crisi, siamo tutti ricchi e felici e la dinastia scajola ci arricchirà sempre più. siate felici!

  3. bbb

    Mah….. la libertà di stampa e di giustizia nn esiste più da un bel po di tempo in Italia…. io ero presente alla sopracitata riunione e il giornalista ha ben estrapolato il concetto a suo comodo… in quanto era un analisi su resti di voti per avere un consigliere in più o uno in meno… ottimi e realisti i commenti su donzella (il cons regionale nn il giornalista) e l’udc di sindoni e guasco… poi sarei curioso di vedere nelle altre province soprattutto genova come gestisce il pd (ambesi a confronto delle dichiarazioni della vincenzi su burlando e di don gallo su burlando è un dilettante…) ma poi e chiudo questo mio chiacchericcio vi do la perla…. se un ex sindaco di cervo si alleasse con un sindaco di diano come la prendereste cara redazione ???? ai posteri l’ardua sentenza…..

  4. claudia

    lo stile berlusconi del dire e poi smentire ha infettato anche gli imperiesi.

  5. Lord Ciccio

    @ bbb

    sul secolo xix
    tranquillo, so benissimo come “Il Secolo XIX” sia infarcito di giornalisti che “estrapolano il concetto a loro comodo”, sono ventanni che funge da giornale di partito ed esalta la stirpe scajolista e i suoi adepti… qualcosa di rotto ci deve essere!

    su ex, non ex etc.
    a cervo abbiamo visto un assessore (al bilancio) per il centrosinistra presentarsi come candidato sindaco per il centrodestra e ciarlare sul bilancio da lui stesso (o il fratello gemello omonimo!?) presentato ed approvato qualche settimana prima.
    siamo grandi, vaccinati e preparati a tutto…

  6. bbb

    bene…cervo è cervo ….
    diano è tutto un altro paio di maniche… comunque la politica è bella anche per questo…. lucidiam le armi….

  7. Lorenzo

    di questi tempi nel centrodestra sono un pò troppo litigiosi. Ambesi è un Fini al pesto! di certo si è fatto una gran bella pubblicità.

  8. Pillo

    piu litigano e piu insultano la Lega Nord e piu questa va forte…adesso con lo strappo di Fini e qua a Imperia del capogruppo del PDL Fossati (finiano) ne vedremo delle belle!!

    PS: ma i vari ex AN Strescino, Matteoli, Pugi, Montesano ecc come la pensano? salteranno all’ultimo momento nel carro finiano? o rimarrano “fedeli” allo Scajola? io un’idea l’avrei….

  9. budella

    figurati se a imperia salta qualcosa, col grande capo scajola non si muove nulla nonostante tutto.

  10. Pingback: Maroni scioglie per mafia la Città delle Palme « Alessandro Lanteri's Blog

  11. Pingback: Maroni scioglie per mafia la Città delle Palme | Cronache dal nord Italia

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>