La settimana “tout court” #03

inri-jesus

Libertà di non culto

Chi pagherà i crocifissi che l’assessore alle belinate populiste Antonio Gagliano vuole regalare ad ogni commerciante imperiese?

Forse lo Spirito Santo? O Antonio Gagliano in persona? Spero non la collettività, fatta di cattolici ma anche di laici, musulmani, ebrei e chi più ne ha più ne metta.


maurizio zoccarato crocefisso

unpercento:

il Secolo XIX – 5 novembre 2009


Scajola e l’operaio

Generalizza tu che generalizzo io.


diano marina fascisti duce ciao ciao

Fascisti a Diano Marina.


Col Cacasenno di poi

I consiglieri liguri del Pdl replicano a Claudio Scajola:

Non siamo mai stati dei cacasotto… leccaculo hai voglia ma cacasotto mai, illustrissimo ed inconmensurabile ministro del nostro cuore innamorato dei suoi occhi belli!


Nuovo che avanza e che va a male

Carlo Rognoni, già direttore di Panorama, Epoca, il Secolo XIX , deputato alla Camera dal 1994 al 2002, vice Presidente del Senato dal 2002 al 2005 e membro del Consiglio di Amministrazione della RAI sino al febbraio del 2009, ha intrattenuto le solite facce, con le solite cose sottolineando l’assoluta novità rappresentata da Ignazio Marino nel panorama politico italiano.

  • Ex deputato dal 1994 al 2002?
  • Vicepresidente del Senato dal 2002 al 2005?
  • Membro del Consiglio di Amministrazione della RAI sino al febbraio del 2009?

Il nuovo che avanza!?

Comunque quanto mi piace riunire intorno al desco imbandito gente che la pensa come me e lamentarmi di quello che non va senza pensare a quello che potrei fare ma che per pigrizia non faccio… sono radical chic!


Non aprite quella porta

Potrebbe essere la task force organizzata dall’assessore alla viabilità e alla pulizia etnica Antonio Gagliano.


sandro biasotti

Dopo aver letto questo post mi sento?
  • Entusiasta
  • Soddisfatto
  • Divertito
  • Indifferente
  • Deluso
  • Arrabbiato

Condividi questo articolo:


banner-pirl-harbor-diano-marina

Commenta l'articolo

  • WordPress
  • Facebook

14 commenti su “La settimana “tout court” #03

  1. marco

    Stimatissimo assessore, mi compiaccio con la sua lodevole iniziativa nel donare i crocifissi, sono sicuro, anche se non la conosco personalmente, che non lo fa per propaganda elettorale, anche se non ricordo di averla mai vista a messa, se non in alcune rare occasioni di vetrina, con le riprese di Imperia TV , mi auspico che la sua presa di posizione, non sia solo quella di portar voti a Lei e al suo partito alle imminenti regionali, anzi sarebbe gradito conoscere i nomi dei prossimi candidati, leghisti cattolici, per poterli a nostra volta ricompensare per l’impegno a far si che il cristianesimo sia tutelato.
    Cristianamente la ringrazio, e la saluto cordialmente. Marco Vismondo.
    ps
    non capisco come ha fatto uno come lei, che per la prima volta si presenta in politica, a racimolare 500 voti, sicuramente non è sceso a compromessi con nessuno, tirando dritto coerente con le sue idee cristiane, bravo continui cisì.

  2. marco71

    Spostare le moschee fuori delle città ha un senso, ma a molti è sfuggito il vero motivo.
    Fra poco le grandi opere sono terminate uno storno di artigiani edili che col voto hanno investito.
    Magari, si sono pure prestati alla campagna elettorale, magari, investendo su qualche personaggio cosi cattolico che ha prontamente portato ai poveri del po’ le offerte ricevute.

  3. Sacramentu

    imperia è il popolo della libertà ovvero collusione e clientelismo alla luce del sole tanto chi dovrebbe controllare è controllato e chi dovrebbe essere controllato controlla e impasta.

  4. marco71

    Il sig. falciola l’assessore venuto dal nulla, dice di essere sereno, ed io gli voglio credere.
    Sicuramente darà un segno di coerenza e serietà che la lega da sempre è esempio, si autosospenderà da assessore in attesa che la giustizia faccia il suo corso.

  5. il dottore

    alla fine punire uno e per non educare cento. il cancro ha già troppe metastasi e non può essere curato.

  6. gianni caramagna

    Riflessioni di indulgenza inerenti all assessore inquisito rilasciate ai giornali.

    Pur non condividendo il pensiero politico del dott indulgenza, devo esprimere soddisfazione per le sue dichiarazioni schiette e popolari rilasciate su sanremonews.

  7. il dottore

    oh gianni, se il nostro caro sindachino strescino ha la possibilità di dire e fare quello che vuole senza preoccuparsi dei cittadini, della morale, della giustizia la colpa è anche di questa nostra povero centrosinistra (e ci metto dentro tutti) che in questi ultimi ventanni ha fatto poco e niente e quel poco anche male. ho avuto più volte fiducia, ho votato, ho sperato e mi sono autoconvinto. poi vedo chi mi rappresenta, chi mi chiede il voto. le solite facce, da sempre. fosse un giovane esulterei ma è pasquale indulgenza.

    con affetto.

  8. vittorio

    Sicuramente il regalo del crocifisso finirà come la storia dei giardini Toscanini, in periodo elettorale ha radunato una ventina di militanti creduloni promettendo che avrebbe ripulito i giardini e i giochi dei bambini,si è fatto propaganda elettorale, ottenuti gli scopi e congedati i giornalisti, li ha mandati a casa senza togliere neppure un pezzo di carta dai cumuli di spazzatura .
    Ora si mormora che il partito lo candidi alle regionali e ricomincia a raccontar balle promettendo di salvare il cristianesimo, dimostri il suo valore occupandosi dei compiti d’istituto del suo assessorato pagati da tutti anche dai mussulmani.

  9. Angelo

    @ il Dottore: hai considerato che Pasquale Indulgenza rappresenta una piccola parte in quello che tu chiami “centrosinistra”? Pensi che abbia la forza di contrastare la maggioranza alla pari con il PD?
    Te lo chiedo non per prendere le difese di Indulgenza, ma giusto per cercare di farti capire che a volte fare di tutt’erba un fascio non è giusto.

  10. il dottore

    @ Angelo
    il mio non era un attacco preciso a qualcuno, ho criticato tutto il centrosinistra, dall’estrema sinistra all’estremo centro, critico la sinistra che non collabora, che coltiva il suo orticello, che non fa fronte comune. la scajolite è una pandemia che non combatti con questa guerra tra poveri.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>