Diano Marina e “Pulizia” Municipale

polizia-municipale-retro

E poi uno pensa male…

daniela-bozzanoA Diano Marina mandano in prepensionamento la comandantessa Daniela Bozzano, la prima capa vigile d’Italia, la sostituiscono con tale Francesco Parrella (in servizio da soli 6 mesi, ndr), residente a San Bartolomeo al Mare ma dianese DOC (guardate la rosa della Dianese, leggete i nomi dei i soci onorari e guardate chi gioca con il suddetto nuovo capoccia) e uno allora pensa “Evviva la meritocrazia, abbasso i clientelismi, un nuovo mondo è possibile, i giovani e bravi hanno qualche speranza, la gerontocrazia può finire”.

Certo, soprattutto se la fu capa dei vigili urbani, in tempi non sospetti, puntò la lente di ingrandimento sulla finanza creativa della Gestioni Municipali SpA, creando non pochi imbarazzi all’amministrazione Basso.

Anche lei.. che si pensava?
Che stupidaggine… indagare sulla Gestioni Municipali, un’azienda trasparente e corretta, gestita da uomini tutto d’un pezzo, ma che dico d’un pezzo… santi. Mettere in dubbio l’onesta di una società del genere, chiedendo inutili documentazioni e stupide fatture, infangare il buon nome di un’azienda sana per mera ambizione personale… e voleva pura farla franca?
La Bozzano meritava di peggio, la malpensante, meritava di passare il resto della sua vita a lucidare le unghie dei piedi della Monica Muratorio, meritava di pettinare il pizzo di Angelino Basso ad libitum. Altro che “Caposervizio alla direzione del personale in Comune”, a spalare il letame dovevano mandarla!
E non contenta chiede anche l’intervento dei sindacati!!!

Per questo la redazione di Servellu.it esprime la propria solidarietà al sindaco Angelino Basso e alla giunta dianese tutta per questa prepotente ed antipatica intromissione della stampa, delle forze dell’ordine e della giustizia nei loro rispettabilissimi e sacrosanti interessi personali.

PS: per fortuna la minoranza (ex Nuova Diano) dopo il salto della quaglia potrà difendere la maggioranza da qualsiasi attacco bieco e strumentale. Ora ZaZà Garibaldi e Angelino Basso sono culo e camicia e Angelino ha già detto che, visto che è Sindaco, il culo è meglio che lo faccia ZaZà.

presentazione-dianese

Dopo aver letto questo post mi sento?
  • Entusiasta
  • Soddisfatto
  • Divertito
  • Indifferente
  • Deluso
  • Arrabbiato

Condividi questo articolo:


banner-pirl-harbor-diano-marina

Commenta l'articolo

  • WordPress
  • Facebook

13 commenti su “Diano Marina e “Pulizia” Municipale

  1. Dianese

    Ormai non mi stupisco più di niente, abbiamo raggiunto il fondo, il centrodestra fa quello che vuole e nessuno dice niente.
    Ho letto solo oggi un articolo su la stampa, a diano marina l’opposizione è guglieri, cosa possiamo aspettarci di buono!

  2. sonia

    i dianesi non hanno più controllo, diano marina è in mano a pochi noti personaggi che decidono per tutti senza aver bisogno di dover giustificare anche inutili sprechi di denaro ed enormi brutture.

  3. Laura

    Non conosco personalmente la dottoressa Bozzano ma quando ho avuto a che fare con lei ho sempre trovato una persona disponibile e competente. Probabilmente i problemi erano altri.

  4. Sergio

    Basso una ne pensa e cento ne fa, in proporzione pensa troppo poco soprattutto visti i risultati.

  5. serfabius

    Be come amministratore non è male, basta anche solo pensarne male che subito si v iene querelati dalla sorella o dalla nipote (almeno alcuni problemi occupazionali li ha risolti), e guai a toccare la GM, struttura organizzativa che produce un sacco di soldi per i cittadini, non costa molto, non sporca in giro, come farne a meno?
    comunque a ben vedere mi sembrerebbe che Diano non sia in mano ne alla dx ne alla sx. sopratutto non in mano ai Dianesi.

  6. fabrizio

    STRANO A DIANO
    11 vigili su 14 pronti a dimettersi se Daniela Bozzano venisse reintegrata. solidali con il nuovo capo? o spaventati?

  7. Roose

    Diano Marina , che dire “lasciate ogni speranza voi ch’entrate “uno slogan molto diretto …vogliamo parlare di vigili….mi viene da ridere.
    Definirei proprio AVVOLTOI senza nessun giudizio, si sempre con il loro blocchetto in mano a fioccare multe da orbi ma la cosa che mi stupisce..se un lavoratore o resisdente per recarsi sul posto di lavoro deve girare in auto un ora per trovare un parcheggio in questo periodo ,agosto, se a fine giornata si vede questo bel papiro rosa sotto il tergicristalli tenta di contestarla visti anche gli importi potrebbero venirti incontro,ma nulla !!!! scarpette lucide e mostrine lustrate specialmente…
    Non frega niente a nessuno ex comanadante o nuovo,alla gente comune importano solo i fatti le cose concrete giuste… perchè NON SI RAGIONA,BEH! finchè si pensa al gazebo di cioccolato sul molo o ad altre minchiate simili si farà molta strada..”VERGOGNATEVI”

  8. Corrado

    Salve sono stato multato quest’estate illegalmente dalla polizia municipale di questo paese. DICONO che avrei parcheggiato sulla sosta dei motoveicoli… in Corso Europa 37/41. Dunque ho scattato le foto ed invito chiunque ad andare a vedere lo scempio e il livello di presa in giro, gli stalli per auto sono perfettamente disegnati quelli per moto consunti e desueti oramai non più visibili, rispetto ad altri 100 metri più avanti ben visibili. Dunque il meccanismo perverso è questo: l’ignaro automobilista parcheggia convinto di parcheggiare su un EX parcheggio moto UNA PERSONA CARINA TELEFONA TUTTI I GIORNI AL COMANDO DEI VIGILI SEGNALANDO CHE UN AUTO SOSTA DOVE DOVREBBERO STARE LE MOTO (NE HO VISTO 3 MULTATE NEI GIORNI DOPO LA MIA). Questa cosa mi è stata detta dall’addetto alla ricezione con il pubblico. Il capo dei vigili quello che vedo nelle foto qui sopra, mi riceve per ascoltare le mie rimostranze , mi dice che ha disegnato lui gli stalli dei parcheggi di quella via e di far ricorso così che questa diventi una segnalazione utile nel caso ci fosse un illecito od un errore nella verniciatura… In poche parole IO DOVREI PRENDERMI IL RISCHIO DI VEDERMI RADDOPPIARE LA MULTA DAL PREFETTO (CHE MANCO APRIRA’ IL FASCICOLO) OPPURE PAGARE IL GIUDICE DI PACE LO STESSO IMPORTO DEL VALORE DELLA MULTA PER POI FORSE VINCERE IL RICORSO… TUTTO QUESTO PER FARE UN PIACERE ALL’AMMINISTRAZIONE DIANESE CHE HA PALESEMENTE SBAGLIATO (FORSE VOLUTAMENTE) FACENDO DISEGNARE GLI STALLI VETTURA NUOVI IGNORANDO SOLO IN QUEL PUNTO LA VERNICIATURA DEGLI STALLI MOTO??????? Cioè preso per il cu… e pure devo far loro il piacere di ricorrere??? Fatemi sapere se i furboni hanno riverniciato (tanto le foto le ho fatte e sono tante), comunicherò questa cosa anche al sole 24 ore Nord Ovest dove con il Dr Maurizio Caprino trattiamo questi illeciti. Macchinette per far soldi altro che tutela cittadini ed ordine pubblico (gente che gioca a calcio ovunque (spiagge marciapiedi scogli, spacca bottiglie e sfregia macchine, impreca e bestemmia per strada) senza che nessuno intervenga

  9. Corrado

    Beninteso io sono stato ascoltato dal comando dei vigili che mi ha comunque concesso la possibilità di spiegarmi e di questo ringrazio il comandante dei vigili e l’addetto allo sportello, mai scortesi, mai supponenti , mi dispiace solo che non mi sia stato concesso il beneficio del dubbio e che amichevolmente non si sia potuto risolvere questo pasticcio in maniera semplice con una visita al luogo e con una stretta di mano. Di sicuro non avrei avuto più necessita di far pubblicità negativa , in fondo queste persone non le conosco e non conosco queste vicende interne e spiacevoli di cui leggo su questo blog. Dico solo che non amo fare torti a nessuno se ho posteggiato dove dovevano posteggiare le moto mi scuso, però in tutta onestà ci ho messo 5 minuti a capire se potevo o meno parcheggiare lì e in base alla mia conoscenza del codice della strada, in mancanza di segnaletica verticale e con una segnaletica orizzontale contraddittoria ho deciso di parcheggiare dove la logica stabiliva, 10 minuti prima ho spostato l’auto proprio perchè mi ero reso conto che con un terzo di autovettura sconfinavo sul posto moto ed ero di fronte alla spiaggia (comodo). Desidero solo segnalare questa piccola ingiustizia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>