Versetti satanici

religione-imperia

La religione è l’oppio dei popoli… e dei leghisti leggendo i giornali di queste settimane.

Dopo il caso piscina, ecco il caso Cavour. Perplessità da parte del movimento padano in merito alla decisione del Comune di Imperia di concedere in affitto il Cavour alla comunità islamica per svolgere un incontro dedicato alle ‘Letture Coraniche’.

Prima l’ex parlamentare ed oggi sindaco di Villa Faraldi Giacomo Chiappori “Se al Teatro Cavour si possono leggere versetti coranici, vorrà dire che chiederemo il permesso di utilizzarlo per promuovere le culture celtiche, occitane ed i cantautori padani”. Durante il Movimento Giovani Padani “Vogliamo denunciare l’ennesima dimostrazione di sudditanza psicologica della classe politica di fronte ad ogni richiesta delle comunità islamiche”.

Dopo Alessandro Piana, capo gruppo consiliare della Lega Nord in Provincia, “”In fin dei conti il Cavour si trova nel cuore di Porto Maurizio e, se la memoria non mi inganna, mi sembra che gli stessi residenti, soprattutto quelli di Via Cascione, si siano più volte lamentati per la presenza massiccia di extracomunitari”.

E su Giacomino, in fondo leggono e basta e lo fanno al chiuso, mica in diretta su RAI 1 tutte le domeniche mattina! Parafrasando un antico detto sloveno: “Siamo tutti laici con la fede degli altri!”.

UPDATE: di qualche minuto fa il comunicato ufficiale del Rix Vercingetorige XVI sommo depositario della cultura celtica “Mai parlato con quei terroni della Lega!”. C’è sempre qualcuno che sta più a nord di te.

Dopo aver letto questo post mi sento?
  • Entusiasta
  • Soddisfatto
  • Divertito
  • Indifferente
  • Deluso
  • Arrabbiato

Condividi questo articolo:


banner-pirl-harbor-diano-marina

Commenta l'articolo

  • WordPress
  • Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>