Referendum Mon Amour

referendum

Bene. Eccoci qua. Ma ove? Ma qua! Dove? Qua!!!! Non ci vedi? Siamo gli stessi che qualche anno fa abbiamo scritto delle storie strambe, assurde ma in parte vere di un borgo che appare normale ma normale non è. Perché? Semplice.

In quale posto dove da anni vince una formazione di sinistra fallisce un referendum con chiari propositi di sinistra. Uguaglianza. Bene.
La città ha quanti votanti? 1040. Bene Se la sinistra presidia il municipio con le bombe a mano tra i denti Allora; allora è fatta bisogna andare a votare ed il quorum è raggiunto.

Ore 10.00; dodici maschi e dodici femmine hanno votato; ma è domenica; molti dormono ancora è la primavera, i primi caldi che invogliano a dormire Il proverbio è chiaro e guai a non conoscerlo “Aprile dolce dormire”. Ore 12.00 13 maschi. Certo che si ama dormire in questo paese; è questa la vera differenza con Milano e ciò che gli abitanti delle nostre metropoli Milano ( 3 milioni di persone oppure 3 milioni di Coglioni stressati che appena possono ti suonano perché vai lento mentre qua loro sono padroni chissenefrega se si variano; sono in vacanza) scusate la divagazione.

Ma pomeriggio si che i nostri concittadini consci dei sacrifici di 2000 anni di storia per potere avere la possibilità di mettere una croce su di una faccia o su di un si o un NO si faranno vivi. Ore 15.00 T.- 25°C medi. Mare:: poco mosso; Sole : Abbondante. Ha vinto l’astensione. Ore 21.00 110 votanti. Dov’è l’inghippo? Dove sono i giovani che in giro vanno definendosi no-global con Bob come mito e con i rasta come segno distintivo? Forse al mare? O a sudare sui libri per imparare.

Ma cosa se non sanno neanche cosa vuole dire votare? E’ un diritto? Ma forse è anche un dovere DOVERE, DOVERE, DOVERE Grazie a tutti quanti. Uscite Uscite e salutate il nuovo millennio che tanto tra 50 anni nessuno si ricorderà, Nessuno saprà perché si andava a votare ci sarà il grande FRATELLO CHE VOTERA’ PER NOI SENZA PENSARE; Ecco cos’è Pensare,Pensare . A cosa? Pensa a te stesso alla tua ragazza/o e vola via da qui. Ma torna da vincitore oppure da vinto alla Sbarra. Vi vedo pensare solo a…. Hummm. E tu a votare sei andato? Io? Ehmm io no ero al mare; sapete il primo bagno non si scorda mai; Seguo il proverbio “Aprile bagnato Aprile fortunato”.

Dopo aver letto questo post mi sento?
  • Entusiasta
  • Soddisfatto
  • Divertito
  • Indifferente
  • Deluso
  • Arrabbiato

Condividi questo articolo:


banner-pirl-harbor-diano-marina

Commenta l'articolo

  • WordPress
  • Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>