Opinioni in punta di padella n°3

padella

“Né con la destra, ma nemmeno con il PCI…”

Così cantava Samuele Bersani, belloccio interprete della canzone italiana easy pop, in “Freak”. Sapesse almeno che voleva dire “freak” in illo tempore.

E’ un bel casino…siamo l’unico paese al mondo dove il conflitto di interessi è una barzelletta da bar, nel senso che non viene percepito come pericolo. Un paese dove il Potere orienta, foraggia e sconfessa i magistrati, dove il falso in bilancio non è più reato, dove l’opposizione gioca a scala 40 mentre una banda di manigoldi crea leggi ad hoc per fare il cazzo che vuole.

D’altra parte se Berlusconi ha fatto grandi le proprie imprese farà sicuramente grande anche l’Italia…la verità è che abbiamo bisogno di un uomo forte, e quando c’era Lui (si, Lui, il Mastro Lindo con la fiamma) le cose andavano bene…il lavoro c’era, e tutti ‘sti poveracci ed immigrati non affollavano i nostri porti (per forza: i poveracci eravamo noi…).

Bisogna che ci tiriamo su le maniche: ognuno, nella propria sfera, non deve rinunciare a pensare, al proprio senso critico, all’autocoscienza.
E’ l’unica salvezza possibile alla cultura del sorriso stampato, al marketing della politica, alla sonnolenza dei compagni. di Mombo ’74

Dopo aver letto questo post mi sento?
  • Entusiasta
  • Soddisfatto
  • Divertito
  • Indifferente
  • Deluso
  • Arrabbiato

Condividi questo articolo:


banner-pirl-harbor-diano-marina

Commenta l'articolo

  • WordPress
  • Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>