Conserviamo Cervo così com’è

cervo-ligure-imperia

No caro amico, non sono d’accordo, parli da uomo ferito.

Cervo è bello per quello che è (un gruppo di case, niente più) anzi, bisognerebbe difenderla ancora di più dal progresso che ogni giorno ci allontana dal reale; si potrebbe vietare la circolazione dei veicoli a motore su tutte le strade, anche sull’SS Aurelia. Chi deve andare da Andora ad Imperia prenda l’Autostrada dei Fiori, che diamine. Ci sarebbe meno inquinamento, si andrebbe tutti in bicicletta e si risolverebbero problemi di linea, si toglierebbero sti cazzo di dossi.

Si potrebbe far diventare Cervo patrimonio dell’umanità, trasformandolo in parco nazionale, con le sue belle colline bruciate dal fuoco; i VERDI potrebbero rimboschirle piantandoci pioppi, araucarie, Thuie (cosa sono ??????? Siete VERDI e non conoscete le piante!? Allora: le Araucarie sono quelle verdi senza foglie, a Cervo ne ho viste due piante ai lati dell’Aurelia mentre le Thuie sono i cipressi tascabili), lecci e come sottobosco mamillarie e Cannabis Indica varietà Sativa che tra l’altro potrebbe far veramente decollare l’economia locale (altro che niù economi; ai Pub finiremo per ordinare la birra tramite SMS senza più le bariste fighe).

Il paese potrebbe diventare un museo permanente con l’ampia gamma di fauna che si trova, gente che tira avanti nella sua disperata quotidianità, gente che tira dritto verso la mediocrità e caducità del successo (ma ci arriverà ?), gente che tira storto (ha il piede a banana), chi tira su di naso, chi tira giù il Padreterno, smoccolando tutte le Madonne del pianeta. E Cervo basso, il Poggio, il Villaggio dei fiori e via Steria ???? Ma è naturale: rase al suolo, le case deturperebbero il paesaggio; le buttiamo giù e le facciamo ricostruire ai proprietari come vogliamo noi: come le vecchie case liguri: col tetto d’ardesia, i muri spessi sei metri e senza cesso. Chi non ci sta se ne può pure andare a S. Bartolomeo del Cervo. Ecco la mia Vision per Cervo; un paese vecchio dal futuro giovane. Se va male ci possiamo sempre trasferire a Cuba.

Dopo aver letto questo post mi sento?
  • Entusiasta
  • Soddisfatto
  • Divertito
  • Indifferente
  • Deluso
  • Arrabbiato

Condividi questo articolo:


banner-pirl-harbor-diano-marina

Commenta l'articolo

  • WordPress
  • Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>